Viaggio tra le confraternite enogastronomiche d’Italia

E’ da poco uscito in libreria il mio ultimo libro Viaggio tra le confraternite enogastronomiche d’Italia.

L’Italia è un paese in cui l’identità regionale si identifica spesso in tradizioni gastronomiche.
Ogni famiglia ha un patrimonio di ricette che tramanda di generazione in generazione; ogni luogo ha dei cibi principi la cui storia si fonde con le leggende locali.

Ci sono minestre nate da quel che rimaneva sul fondo della stiva delle navi, pesci a lunga conservazione riportati in Italia come trofeo di avventure nei mari del Nord, Madonne dedicate a bulbi commestibili, peperoni arrivati in Europa con Cristoforo Colombo e diventati l’anima della cucina povera del Sud.

Se a inseguire queste storie è uno studioso di società segrete, che parte in moto verso l’inverno, è facile che l’aspetto misterioso prenda il sopravvento.

Ho percorso l’Italia in un viaggio on the road sulle tracce dei moderni cavalieri custodi di vini, birre, risotti, mostarda e degli antichi protocolli per produrli, ma anche degli oggetti legati alle tradizioni: la grolla, la quadara, il bigolaro. 

Cimeli di una cultura antica tenuta in vita dai confratelli.

L’incontro con i custodi delle ricette segrete, membri di confraternite e sodalizi gastronomici, cavalieri battezzati col cucchiaio, confratelli uniti da un simbolo e un mantello.

Dal Piemonte alla Calabria, dalla Puglia al Veneto, un giro d’Italia in trenta tappe raccontato in un insolito diario di viaggio.

 

 

 

2019-01-11T10:58:25+01:00Libri|

Scrivi un commento